Pasalic: “Rimpianto Milan, poteva essere la mia squadra a lungo”

Pubblicità

MILAN NEWS – Il ricordo indelebile della carriera ancora breve di Mario Pasalic passa certamente da Doha, da quel rigore calciato alle spalle di Buffon che regalò al Milan la Supercoppa Italiana.

Pubblicità

Eroe per una gara, il giovane centrocampista croato restò milanista soltanto per quella stagione, 2016-2017. Ma adesso è tempo di rivincite e con l’ Atalanta ha maggiore fiducia e spazio rispetto al passato. Interpellato dalla  Gazzetta dello Sport,   Pasalic ha raccontato la sua esperienza milanista: “ Il Milan cambiò gestione e cambiò il mio destino. E io, che a Milanello guardavo incantato tutte quelle foto alle pareti, mi dissi: ‘Peccato, poteva essere la squadra giusta per me. Per fare almeno un altro anno’.   Vorrei una squadra dove rimanere almeno due o tre anni, per capire chi sono: se non verrà il Chelsea, spero sarà l’Atalanta”.

Pasalic ha parlato tuttavia con soddisfazione della sua prima esperienza italiana al Milan, quasi come formativa: “Il Milan mi ha raccontato cos’è la pressione di giocare in un grandissimo stadio, mi ha insegnato ad essere anche un uomo, e non solo un giocatore, migliore. Però per l’ Atalanta questa gara è troppo fondamentale: mi dispiace ma il calcio è anche ingrato, e io ne so qualcosa.   Sapere già che presumibilmente cambierai un’altra volta squadra non aiuta. Ma la continuità di gioco non mi manca, altrimenti non sarei stato titolare così di frequente, in tutte le squadre dove sono stato. Anche qui all’Atalanta, all’inizio”.

Il Milan è avvisato, Pasalic è agguerrito ma grato. Domani i milanisti dovranno fare bene a ricordarsi i tempi di inserimento quasi perfetti del giocatore croato.

(Visited 26 times, 1 visits today)
Please follow and like us:
0
Previous Article
Next Article

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.