Milan, gli ostacoli per arrivare a Fabregas: ingaggio, premio al Chelsea e riscatto di Bakayoko

Pubblicità

Non sembra possano essere degli ostacoli insormontabili, ed al Milan sono fermamente convinti che la trattativa per portare in rossonero Cesc Fabregas si possa chiudere in tempi parzialmente brevi. I rossoneri pensano che la trattativa per l’ingaggio del centrocampista iberico possa subire un’accelerazione decisiva dopo che la Uefa avrà ufficializzato le sanzioni per la violazione del fair play finanziario negli anni 2014-2017.

Pubblicità

milan-gli-ostacoli-a-fabregas-ingaggio-premio-al-chelsea-e-riscatto-di-bakayoko-ma-si-puo-fare.jpg

In attesa della sentenza si lavora per far quadrare tutti i dettagli e per far arrivare il calciatore spagnolo già nel mercato di gennaio. Ecco cosa va ancora sistemato:

  1. Il Milan non vuole fare pazzie per l’ingaggio: il giocatore spagnolo chiede cinque milioni all’anno, il Milan ritiene che questo ingaggio sia troppo elevato per un calciatore che è certamente un campione, ma ha pur sempre 31 anni. Si lavora, quindi, per trovare un accordo.
  2. Il Chelsea è disposto a privarsi del calciatore già nella sessione di mercato di gennaio, ma vuole una sorta di “ricompensa”: si vocifera sia di dieci milioni di euro. Ma siccome Fabregas è un calciatore in scadenza di contratto, e può liberarsi gratuitamente a giugno, il Milan non vuole dare nessun conguaglio al Chelsea.
  3. L’ostacolo si aggira mettendo in campo Bakayoko: il francese è stato prelevato appunto dal Chelsea con diritto di riscatto in favore del Milan a 35 milioni. Se diventasse un obbligo, i londinesi avrebbero un incasso assicurato, lasciando andare via Fabregas senza premio. Leonardo tratta a sua volta per ottenere una riduzione sui 35 milioni.
  4. Sarri, tuttavia, per alzare un pò la posta in paio ha detto che Fabregas gli serve. Peccato lo faccia giocare pochissimo.
(Visited 88 times, 1 visits today)
Please follow and like us:
0
Previous Article
Next Article

One Reply to “Milan, gli ostacoli per arrivare a Fabregas: ingaggio, premio al Chelsea e riscatto di Bakayoko”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.