Milan: chi è Paquetà, il nuovo talento comprato da Leonardo e come cambierà il modulo dei rossoneri

Secondo il sito Globoesporte, che lo lancia come notizia di apertura, il Milan si è assicurato il nuovo talento del Flamengo Lucas Paquetà.

E’ assai più di una indiscrezione, visto che l’articolo è ricco di particolari. Secondo il sito, l’accordo è stato chiuso per 35 milioni più bonus, che saranno consistenti, visto che il club carioca aveva messo sul calciatore una clausola da 50 mlioni, ma che permettono di suddividere il pagamento. Ma non soltanto: la chiusura dell’operazione arriverà a breve, visto che le visite mediche sono state già fissate per questa settimana e che uno dei dirigenti di punta del Flamengo sono già stati a Milano. Dal Milan, per adesso, nessuna conferma: fra gli addetti di calciomercato, però, si parla di trattativa in stato avanzato.

L’importanza della news non può sfuggire. Non solamente il Milan si è assicurato un ragazzo di grande prospettiva (classe 1997, già convocato in Nazionale) ma ha battuto la concorrenza di club del livello di Paris Saint Germain e Barcellona. Più della conferma delle intenzioni di Elliott decisa a investire su calciatori giovani e di grande qualità prima che esplodano realmente, sulla trattativa hanno inciso non poco le conoscenze di Leonardo e i rapporti con i club brasiliani.

Gli scettici diranno che per un ragazzo 21enne sono stati spesi molti soldi. Ma in Brasile non hanno dubbi che sia un predestinato. Non per niente Neymar lo aveva raccomandato ai dirigenti del Psg. All’anagrafe risponde come Luca Tolentino Coelho de Lima: Paquetà è la piccola isola al centro della baia di Guanabara di fronte a Rio de Janeiro dove è nato.

Ha debuttato in prima squadra l’anno passato, per successivamente divenire titolare in questa stagione, ma era stato preso in esame anche fra i possibili 23 per il campionato del Mondiale in Russia. Scatto bruciante e grande capacità nel dribbling sono le sue proprietà fondamentali, ma ha anche una ottima fisicità che nel calcio europeo non guasta in nessun caso. Inevitabili i paragoni con Kaka, visto che il ruolo che andrà a interpretare nel Milan è lo stesso.

I motivi per cui è stato deciso da Leonardo, a questo punto, saranno evidenti: il Milan vuole recarsi a caccia dei protagonisti del calcio di domani, che facciano innamorare i tifosi e conseguentemente gli sponsor. Per anticipare la concorrenza e per evitare di spendere cifre eccessive occorre scommettere specialmente sui giovani (Higuain è stata una eccezione, ma come si è visto era basilare per il rilancio immediato del Milan).

Paquetà si inserisce bene nella filosofia di Gennaro Gattuso, che chiede alla squadra di giocare sempre la palla e di farlo con qualità. Con il suo arrivo, da gennaio e tenendo conto i tempi di inserimento nel calcio europeo (ma per Kaka furono rapidissimi), il coach milanista dovrà trovare il modo di inserirlo nel migliore dei modi. Il più facile è l’alternativa a Calhanoglu a sinistra. Più complicato schierarlo al posto di Bonaventura a centrocampo, visto che il Milan soffre già parecchio così nella fase di non possesso.

Uno schieramento votato allo spettacolo dovrebbe essere il 4-2-3-1, con il giovane brasiliano mezza punta dietro le punte. Di sicuro, aumentano le alternative per Gattuso, per quanto abbiamo dimostrato finora di prediligere uno schema e una costituzione base. Ma di sicuro non verrà negativo avere molte possibili varianti da cui scegliere.

Ultima annotazione: è preceduto da una biografia di ragazzo disteso, senza eccessi: un elemento ben sottolineato sul taccuino di Leonardo.

(Visited 47 times, 1 visits today)
Please follow and like us:
0
Previous Article
Next Article

One Reply to “Milan: chi è Paquetà, il nuovo talento comprato da Leonardo e come cambierà il modulo dei rossoneri”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.