Milan chiamato a vincere oggi: la qualificazione al prossimo turno va conquistata immediatamente

Pubblicità

Fra Campionato ed Europa League il Milan si trova costretto ad affrontare essenziali impegni ogni tre giorni: il girone di Europa League prosciuga molte energie ed è necessario assicurarsi immediatamente la qualificazione

 

Dopo anni di fallimenti il Milan ha toccato il fondo al passato anno. Lo spaventoso triumvirato Yonghong Li-Fassone-Mirabelli ha creato danni gravissimi, che non è il caso adesso di citare. In estate è arrivata la trasformazione: cambio di proprietà, subentra Elliott e nuova dirigenza (dentro Leonardo e Maldini). Il Milan ha adesso un progetto serissimo, ambizioso e specialmente credibile. La Champions League è l’obiettivo dichiarato e il Milan, per i conti e per l’onore, è obbligato a centrarlo. Il 4° posto non è una missione proibitiva e i milanisti hanno tutte le carte in regola per compierla. Quest’anno però la compagine di mister Gattuso dovrà dividere le proprie energie fra Campionato ed Europa League, giocando di fatto ogni tre giorni. Tutti conosciamo quanto sia dispendioso a livello fisico e mentale questa combinazione di impegni. Verrà difatti cruciale per il Diavolo assicurarsi il più presto possibile la qualificazione ai sedicesimi dell’Europa League, per gestire con un sapiente turn over le ultime partite del girone.

I milanisti sono partiti bene conquistando tre punti nella trasferta di Dudelange e questa sera contro l’ Olympiacos a San Siro verrà tassativo centrare la seconda vittoria, in modo da essere in grado di ipotecare la qualificazione nell’impegno prossimo contro il Betis Siviglia , sempre a Milano. Una guida tranquilla del girone di Europa League potrebbe permettere a Higuain e compagni di raccogliere tutte le energie fisiche e mentali sul Campionato, per recuperare il terreno perso nelle ultime settimane e ritornare concretamente in battaglia per il 4° posto: quest’anno raggiungerlo è l’unico obbligo del Milan.

(Visited 28 times, 1 visits today)
Please follow and like us:
0
Previous Article
Next Article

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.