Le pagelle di Milan – Olympiacos 3-1: Quanta paura, ma Gattuso azzecca i cambi e il Milan porta a casa 3 punti

Panico a San Siro, il Milan incredibilmente in svantaggio contro il modesto Olympiacos ed un 1° tempo che sembrava evidenziare la pochezza della squadra allenata da Gennaro Gattuso.

Successivamente, come di frequente succede nel calcio, i cambi ne hanno mutato, in positivo, l’andamento.

Reina 6: Il portiere incolpevole sul goal subito, ma la situazione difensiva è critica nonostante lui cerchi di calmare tutti i compagni di reparto.

Calabria 5: Non azzecca nulla, ne un intervento ne una chiusura, risultando grossolano in fase offensiva e passivo in quella difensiva. È al 3° anno di Serie A – 2° di Europa League – e non ci sono progressi.

Zapata 5: Perde in maniera goffa Guerrero nel momento più importante, che con un preciso colpo di testa porta in vantaggio l’Olympiacos. Il difensore colombiano è apparso insicuro in più di una circostanza.

Romagnoli 5.5: Dal capitano ci si aspetta sempre che dia la scossa alla squadra e lui ha il difetto di non averlo fatto, la sua gara sarebbe da 6, ma il non essersi imposto gli vale mezzo punto in meno nella pagella.

Ricardo Rodriguez 6.5: Gioca una ottima gara, preciso in fase difensiva ed anche in quella offensiva, successivamente ha il merito di fare un cross preciso per l’appena entrato Patrick Cutrone.

Bakayoko 5.5: Il centrocampista ha delle idee ed a tratti lo dimostra, peccato che di frequente viene tradito da una condizione fisica ancora precaria. Siamo in attesa e speranziosi, di ammirare il vero calciatore di Monaco.

Biglia 5.5: Non commette grandi errori, ma da lui ci si aspetterebbe qualcosina in più, essendo un titolare. Non suggerisce e non si propone in nessun caso per la conclusione.

Bonaventura 5.5: Parte sufficientemente bene andando vicino al goal, ma successivamente sparisce nella mediocrità della squadra e non riesce neanche a creare nulla.

Cutrone 7.5: Entra a gara in corso e la risolve sfruttando uno splendido cross di Ricardo Rodriguez. Raddoppia su assist del “solito” Calhanoglu! Implacabile, perfetto.

Suso 5: Contro il Sassuolo aveva incantato, oggi 3 passi indietro con molti saluti. Non è costante e si sente. Peccato, perchè ha i numeri giusti per essere un top player di fascia altissima.

Borini s. v.: Entra a giochi fatti.

Higuain 7: Sprazzi di classe pura in un campo pieno di mediocrità. Il solito Pipita che aiuta la squadra e punisce gli avversari.

Castillejo 5.5: Qualche ottima giocata, ma ha la colpa di toccare il pallone e far annullare il goal per netto fuorigioco. Non è lo stesso visto contro il Sassuolo.

Calhanoglu 7: Ha il merito di dare la scossa alla squadra, cercando di saltare l’uomo, successivamente serve in maniera splendida Gonzalo Higuain ed in maniera pregevole Cutrone. Colpisce sul finale anche un palo. Se giocasse sempre così sarebbero dolori per gli avversari.

Allenatore Gattuso 7: Oggi la sua squadra parte malissimo subendo un goal evitabile, nel 1° tempo i milanisti
non riescono a creare un’azione degna di nota, successivamente il buon Gattuso la cambia con 2 cambi, dentro Cutrone e Calhanoglu per gli spenti Castillejo e Bonaventura, ed il Milan vola! Azzecca i cambi e merita un ottimo voto.

(Visited 27 times, 1 visits today)
Please follow and like us:
0
Previous Article
Next Article

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.