AC Milan × nella web dei tifosi dell' AC Milan.
AC Milan
La rete sociale dei tifosi dell'
AC Milan

Ci meritiamo questa nazionale

Vota il topic!
Totale

 

0 voti
giannimanny
giannimanny il11-11-2017 alle 10:19:07

Che tristezza la Nazionale!...giocatori che nei propri club sembrano dei fuoriclasse ( Immobile...Insigne...Verratti ecc ecc ) e che in nazionale si trasformano in mediocri giocatori amatoriali...questa nazionale è la stessa che agli Europei ha eliminato il Belgio...la Spagna e per poco la Germania. Certo c'era Conte che trasformò mediocri giocatori tipo Pellè...Eder...Giaccherini in giocatori di tutto rispetto! Quella di Conte era una nazionale che suppliva con un grande carattere ai limiti tecnici e la difesa era inpenetrabile. Ventura non sembra abbia trasmesso nulla...se non uno stato confusionale che ci impedisce ogni schema e ci trascina stancamente in un gioco lento e prevedibile! Io sinceramente non so se a Milano riusciremo a fare almeno un gol. con la Svezia non avremmo segnato neppure se la partita fosse durata 3 ore....Ci meritiamo questa nazionale per come è stata gestita negli ultimi anni soprattutto in campionato preferendo gli stanieri!

La tua comunità, nel tuo cellulare
rospo
rospo il12-11-2017 alle 18:36:23

Se i dirigenti hanno preferito un allenatore mediocre come Ventura......vorrà dire che questa nazionale resterà a casa a fare gli spettatori.
Questo allenatore non ha esperienza in campo internazionale,se era uno tosto come Conte a quest 'ora saremmo al posto della Spagna che è già qualificata,se era bravo a quest'ora il Toro aveva uno scudetto in piùinvece ha fatto cilecca come quelli che lo hanno scelto!!!!!!!!!!

maxy79
maxy79 il13-11-2017 alle 09:18:00

Sinceramente non mi strapperò i capelli qualora quest''estate la nostra Nazionale restasse a casa da spettatrice!
Sarebbe il primo Mondiale, da quando sono nato, che l'Italia non si presenta ad un Mondiale.....ma se la squadra e i giocatori sono questi...cosa andremmo a fare in Russia?!
Sarebbe l'ennesima delusione.....beh allora tanto meglio prenderla subito!
PS: x me da stasera avremo l'ufficilalità di stare a casa!
PS2: nel frattempo la Svizzera di R. Rodriguez si è qualificata.....con Rodriguez che decine la sfida all'andata (gol) e al ritorno (salvataggio sulla linea di porta al 90°)! Piccole soddisfazioni...

giannimanny
giannimanny il14-11-2017 alle 10:53:38

E' dal 2006 che il calcio italiano è rimasto fermo...nessuna politica strutturale e tecnica...gli altri paesi hanno costruito stadi da calcio polivalenti...raccolto risorse con iniziative pubblicitarie e televisive...valorizzato i vivai e perfezionato e velocizzato il sistema di gioco...noi siamo rimasti fermi...eabbiamo marginato possibili dirigenti competenti e innovativi...quindi ciò che è successo ieri sera è la conclusione di un lento declino di una politica sportiva immobile che dura da un decennio e forse +!!

maxy79
maxy79 il14-11-2017 alle 11:22:07

Tutti catastrofci....ma la realtà è diversa! A parer mio abbiamo tanti, anzi tantissimi giovani molto forti.......come non si vedevano da anni: penso ai vari Donnarumma, Romagnoli, Rugani, Caldana, Verdi, Barella, Belotti (anche se caro Cairo, non vale 100 Milioni!), Cutrone, Berardi, ecc. ecc...
I Vivai, complice anche la crisi economica del calcio e non solo, hanno e stanno lavorando bene.......
Si parla sempre di rivoluzoni quando mi manca ad un appuntamento importante......ma il problema grosso sono stati gli ultimi 180 minuti!!! Che purtroppo fanno seguito e sono figli della sconfitta con la Spagna!
Ma buttare tutto alle ortiche non è la cosa migliore!
Ripartire da Zero?!?
Ma perchè?!
Partiamo dal buono che è stato fatto fino ad ora...e proviamo a fare meglio (o continuare a fare benee cercare di migliorarsi)!
La soluzione sono gli stadi nuovi, gli stadi di proprietà?!
E' sicuramente il prossimo passo da portare avanti.....ma molti si sono già mossi e tanti si stanno già muovendo (Juve, Udinese, Cagliari, Roma, Bologna, Inter e Milan).

maxy79
maxy79 il14-11-2017 alle 11:27:05

La sconfitta era annunciata.....io l odicevo dalla gara di andata, ma non perchè loro siano più forti, ma perchè il calco è così, ha delle leggi non scritte che si ripetono sempre!

Lasciano la Nazionale i vari Buffon, Barzagli, De Rossi......a proposito, cari Buffon e De Rossi, ma non era tutta colpa di Balotelli e Cassano?!
Ok la passione e l'attaccamento, ma uscire con certe dichiarazioni espone poi a critiche in futuro, quando i responsabili veri sono presto identificabili,,,,,cari miei, questa volta tocca a voi!
Oneri e onori....

rospo
rospo il14-11-2017 alle 14:52:18

Una delusione già preavertita,io manderei via non solo Ventura ma il presidente del CONI che ha affidato la Nazionale Italiana a un allenatore scarso,e partire dai giovani ,che hanno più motivazioni di vincere un campionato Europeo e Mondiale come ha fatto la Spagna.
Dopo tutto questa amarezza che questi dirigenti hanno dato al popolo Italiano,devono avere il coragglo di dimettersi ,non di fare riunioni e dare la colpa al capo espiatorio,questo sarebbe un gravissimo errore che ci porterebbe a essere masochisti e vedere sempre l'Italia allo sbaraglio,facendo sempre gli stessi errori che abbiamo fatto fin ora!!!!!!!

maxy79
maxy79 il14-11-2017 alle 16:12:34

Dal plumbeo umore azzurro all'entusiasmo svizzero: Rodriguez e la scossa Mondiale per tutto il Milan

14.11.2017 14:30 di Matteo Calcagni Twitter:   articolo letto 5727 volte
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
Dal plumbeo umore azzurro all'entusiasmo svizzero: Rodriguez e la scossa Mondiale per tutto il Milan

Le lacrime e la delusione di San Siro, degli azzurri e di tutti gli italiani, rappresentano una ferita che il nostro movimento sentirà pulsare per molto tempo, non solo a livello di Nazionale. I sorrisi scarseggiano anche nei club, Milan compreso, team inevitabilmente molto legato al destino dell'Italia. Eppure bisogna ripartire, perché il fallimento sia soltanto un ricordo e dia uno slancio ulteriore a livello motivazionale. Il dispiacere italico contrasterà con la felicità di Kalinic e soprattutto Rodriguez, quest'ultimo protagonista e salvatore della Svizzera per la qualificazione al Mondiale russo.

L'ENTUSIASMO DELL'UOMO DECISIVO - Proprio dal nativo di Zurigo potrebbe arrivare l'entusiasmo necessario per togliersi di dosso le scorie azzurre, in una settimana fondamentale anche a livello psicologico, visto il tenore della gara che dovrà essere preparata in quel di Milanello. Per uscire indenni (o perché no vincitori) dal San Paolo, il Milan dovrà scendere in campo con un piglio migliore rispetto al Napoli, affrontando la gara con determinazione, convinzione e consapevolezza dei propri mezzi. E chi meglio di Rodriguez, capace di decidere una doppia sfida da dentro/fuori potrebbe dare lo slancio alla compagine rossonera?

DALLA SVIZZERA AL MILAN - Il terzino svizzero, se escludessimo la grave macchia del derby, ha fin qui disputato una stagione nel complesso positiva, tenedo conto anche del comprensibile periodo di adattamento per chi arriva da un altro campionato. Parliamo di uno dei giocatori fin qui più schierati da Montella, dietro soltanto a Donnarumma, Kessie e Bonucci: non una cosa da poco, se consideriamo quanto è difficile per un laterale straniero avere subito una considerevole continuità nel nostro calcio. L'autostima dopo il rigore e il salvataggio contro l'Irlanda del Nord gli saranno utili per compiere un ulteriore step e rendersi ancora di più protagonista, anche con la maglia del Milan.

Risposta rapida

Vuoi partecipare a questa sezione?

- Se sei già membro, entra / loggati.

Se ancora non ti sei registrato nel tifomilan.it: