Milan, Gattuso: “Kessiè e Calhanoglu hanno problemi. Higuain deve essere meno nervoso”

Pubblicità

Domani contro la Sampdoria Gattuso vuole un cambio di rotta per il suo Milan : “Vediamo da 2 gare che sono state delle legnate, ma non siamo deceduti. Quando arrivano sconfitte brucia, ma so quanto posso dare ancora a questi colori. L’altro giorno non siamo riusciti a fare niente di quello che avevamo preparato, c’era rammarico ma guardiamo davanti e domani voglio vedere una squadra con grande carattere e desiderio di riscatto. Questa squadra può fare assai di più”.

Pubblicità

1539876078_gattuso-e-il-talismano-del-milan-per-il-derby.jpg

Possibile cambio di modulo: “Vedrete domani. Abbiamo provato la difesa a 3 e a 4, i 2 attaccanti , il 4-3-3, il 3-5-2. Domani lo vediamo, dobbiamo trovare l’entusiasmo di giocare a calcio”.

Le sconfitte possono servire: “Io non voglio fare paragoni con l’ Inter , ma ricordate dove stavano in classifica il 27 dicembre passato dopo la gara di Coppa Italia con noi. Dopo quella sconfitta ci hanno messo mesi per rialzarli e adesso guardateli. Le mazzate si sentono, serve tempo ma non è tutto da buttare. Se vinciamo domani e il recupero col Genoa siamo in zona Champions”.

Sulla sconfitta con il Betis : “Dopo il 1° goal ho avuto la sensazione che potesse finire anche 4-0 oppure 5-0. Con questa panico, normale che un mister abbia insicurezza. Il Betis ci ha distrutto per qualità di gioco, per come teneva il campo. Per me è stata una grande delusione, ma non ho mollato. Credo saldamente in questa squadra”

Su Higuain : “Quando una squadra non funziona bene vengono fuori prestazioni come quella di Higuaín, che non gli arrivano palloni. Ma la squadra deve metterlo nelle situazioni di esprimersi al vertice. Da lui mi aspetto, invece, che stia con le braccia alzate ad applaudire. Deve essere più calmo. E’ un leader nello spogliatoio, tocca a noi farlo agire al meglio”.

2 acciaccati: Kessié ha un problema al derby nella caviglia, adesso al collaterale. Calhanoglu ha preso un pestone nella stracittadina, ha un ematoma sul piede che ancora gli fa male”.  

Ci si affida a Cutrone : “Lui ha veemenza, voglia, si vede negli occhi. Voglio vedere un Milan con quel carattere e con quello spirito là. Ma voglio vedere anche la qualità”.

(Visited 102 times, 3 visits today)
Please follow and like us:
0
Previous Article
Next Article

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.