AC Milan × nella web dei tifosi dell' AC Milan.
AC Milan
La rete sociale dei tifosi dell'
AC Milan

san siro

Prima di creare un nuovo articolo, accedi al motore di ricerca e controlla che non ci sia già l'articolo che vuoi creare. Se non esiste crealo e se esiste già puoi editarlo per aggiungere l'informazione che non abbiamo. Grazie!

Denuncia

Per favore indica il motivo per il quale vuoi denunciare l'articolo.

Per favore, copia/incolla il paragrafo che stai denunciando per localizzare il testo nell'articolo. Grazie.

Lo Stadio Giuseppe Meazza, noto anche come Stadio San Siro dal quartiere in cui è situato, è lo stadio di calcio della città di Milano in Lombardia, nonché il più capiente stadio italiano e uno degli impianti calcistici più famosi e prestigiosi d'Europa (tanto da essere stato soprannominato La Scala del Calcio). L'ultima imponente modifica dello stadio è stata realizzata per i mondiali di calcio del 1990. Ospita le partite casalinghe del Milan e dell'Inter.

Lo stadio di sera

A partire dagli anni settanta lo stadio ha ospitato numerosi concerti di artisti di grande richiamo internazionale, e nel corso degli anni è stato teatro delle esibizioni dei maggiori gruppi e cantanti della storia del rock e del pop.Storia

È noto principalmente con il nome di San Siro per via del quartiere milanese nel quale è stato costruito, che prese tale nome a sua volta da una piccola chiesa dedicata a quel Santo, ormai scomparsa. Tale, in effetti, fu il suo nome fino al 1980, anno in cui fu intitolato a Giuseppe Meazza (Milano 1910-1979), storico calciatore, sia dell'Inter che del Milan, e campione del mondo con la nazionale italiana di calcio nel 1934 e nel 1938. I tifosi tuttavia continuano a chiamarlo familiarmenteSan Siro.

L'edificazione iniziò nel dicembre 1925 sotto il patrocinio dell'allora Presidente del Milan Piero Pirelli; lo stadio fu ufficialmente inaugurato il 19 settembre 1926, con la partita Inter-Milan 6-3. Lo stadio era di proprietà del Milan e vi giocavano solamente i rossoneri. L'Inter giocava le sue partite all'Arena Civica e iniziò a giocare a San Siro solo a partire dal 1947, 21 anni dopo la sua inaugurazione, quando l'impianto era già diventato proprietà del Comune di Milano, che lo acquisì dal Milan nel 1935.

Nel 2009 è stato inserito al secondo posto nella classifica del Times sugli stadi più belli al mondo.[2]

Lo stadio ha ospitato anche due incontri internazionali di rugby, nel 1988 tra la Italia e la tra la Romania valida per la Coppa FIRA [3] , e il 14 novembre 2009 tra la Nazionale italiana e gli All Blacks neozelandesi; il test match, terminato 20-6 per gli ospiti, ha fatto registrare un'affluenza di più di 80.000 spettatori, record italiano per un incontro di rugby[4].

Nel mese di novembre 2010 il Comune e le due società utilizzatrici dell'impianto, Milan eInter, modificano gli accordi sull'affitto dello stesso per favorire lavori di ammodernamento che riportino lo stadio nella categoria 5 Stelle Élite UEFA.[5]

Cronologia L'impianto come si presentava nel 1934

La prima versione dello stadio prevedeva 4 tribune non collegate tra loro con una capienza totale di 35.000 persone. Il progetto di Alberto Cugini ed Ulisse Stacchinicomportò una spesa equivalente a circa 1.8 milioni di euro di oggi[6].

1925: iniziano i lavori di costruzione dello stadio.

1926: San Siro viene inaugurato con un derby amichevole fra Milan ed Inter, concluso sul punteggio di 3-6.

1935: lo Stadio viene acquistato dal Comune che tre anni dopo inizia i lavori di ampliamento progettati da Giuseppe Bertera e dall'architetto Perlasca. I lavori si concludono nel 1939 e lo stadio presenta a quel punto la forma di un catino, in cui le tribune sono continue ed uniformi sui 4 lati. La capienza ufficiale sale a 55.000 posti.

1955: viene completata la costruzione del secondo anello, su progetto degli architetti Armando Ronca e Ferruccio Calzolari. La capienza arriva inizialmente a 90.000 spettatori, successivamente ridotti ad 85.000 (nel 1962).

1958: Durante la partita di campionato Milan-Fiorentina del 30 novembre 1958, muore schiacciato tra la folla Giordano Guarisco, un ragazzo di 17 anni[7].

1967: viene inaugurato il primo tabellone elettronico.

1979: viene ristrutturato il 2º anello, costruito nel 1955, e completamente sostituito l'impianto di illuminazione.

1980: lo stadio viene intitolato a Giuseppe Meazza, ex calciatore di Inter e Milan scomparso l'anno prima.

1986: si procede al posizionamento dei seggiolini in tutto il primo anello; questo riduce la capienza di San Siro a circa 76.400 posti.

1990: in occasione dei Mondiali di calcio, viene inaugurato il terzo anello, ed in contemporanea si completa il posizionamento dei seggiolini di plastica per tutti i settori. La capienza di San Siro è ora di 85.700 posti, tutti al coperto e tutti a sedere. Il progetto della ristrutturazione è dell'architetto Giancarlo Ragazzi della società Edilnord.

1996: viene inaugurato, all'interno dello stadio, il museo San Siro sul calcio.

2002: vengono costruiti i primi 200 Sky Box (mini appartamenti dotati di televisione e cibo). La capienza scende a 82.955 posti.

2006: viene spostato il boccaporto dal quale entrano in campo i giocatori; dalla parte Nord-Ovest dello stadio passa sotto la tribuna centrale[senza fonte].

2008: vengono sostituiti tutti i seggiolini con nuovi modelli . Leggera diminuzione della capienza, ora di poco superiore agli 80.000 posti.

2009: dopo quasi vent'anni, vengono rimosse le reti dietro alle due porte.

2011-2015: ammodernamento dell'impianto per rientrare nella categoria elite UEFA degli stadi di calcio.

Dati tecnici[8] San Siro wide.jpg
  • Capienza e suddivisione dei posti:
    • Primo anello: 28.107
    • Secondo anello: 32.366
    • Terzo anello: 19.545
    • Capienza anelli: 80.018
    • Sky Box: 300
    • Tribuna d'onore: 304
    • Posti stampa: 223
    • Postazioni per disabili: 244 (più 188 accompagnatori)
  • Sicurezza: numerazione di tutti i posti, individuazione cromatica dei settori, accessi indipendenti, chiara segnaletica, tornelli all'entrata.
  • Comfort: installazione di sedili per tutti i posti, servizi igienici.
  • Campo di gioco: misura 105m x 68m.
  • Struttura: quattro torri d'angolo e sette torri intermedie sostengono quattro travi a cassone in c.a.p. che reggono a loro volta le gradinate.
 
Stadio Giuseppe Meazza
"San Siro", "La Scala del Calcio"
Stadio Stadio Giuseppe Meazza
Informazioni
Ubicazione Via dei Piccolomini, 5 loc. San Siro
20151 Milano (MI) Lombardia
Tel. +39 02 48700457
bandiera Italia
Inizio costruzione 1925
Inaugurazione 1926
Struttura Pianta quadrata
Copertura Tutti i settori
Pista d'atletica Assente
Ristrutturazione 1990
Materiale del terreno Erba
Dimensioni del terreno 105 m x 68 m
Proprietario Comune di Milano
Progetto Ing. Alberto Cugini

Arch. Ulisse Stacchini

Beneficiari
Calcio 600px Bianco e Rosso (Croce) e Rosso e Nero (Strisce).png Milan
600px Nero e Azzurro (Strisce)2.png Inter
Capacità
Posti a sedere 82.955
Pagina creata da mony6

È probabile che questo articolo contenga materiale della Wikipedia questo materiale viene utilizzato in senso ai termini di licenza libera di documentazione GNU