AC Milan × nella web dei tifosi dell' AC Milan.
AC Milan
La rete sociale dei tifosi dell'
AC Milan

luiz adriano

Prima di creare un nuovo articolo, accedi al motore di ricerca e controlla che non ci sia già l'articolo che vuoi creare. Se non esiste crealo e se esiste già puoi editarlo per aggiungere l'informazione che non abbiamo. Grazie!

Denuncia

Per favore indica il motivo per il quale vuoi denunciare l'articolo.

Per favore, copia/incolla il paragrafo che stai denunciando per localizzare il testo nell'articolo. Grazie.

luiz adriano

Invia ad un amico

Luiz Adriano


 

luiz_adriano_

Luiz Adriano de Souza da Silva, o semplicemente Luiz Adriano (Porto Alegre12 aprile 1987), è un calciatorebrasilianoattaccante del Milan e della Nazionale brasiliana.

Nazionalità Brasile Brasile
Altezza 183[1] cm
Peso 71[1] kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Squadra Milan
Carriera
Giovanili
2004-2006 Internacional Internacional
Squadre di club1
2006-2007 Internacional Internacional 12 (3)
2007-2015 Šachtar 162 (77)
2015- Milan 11 (2)
Nazionale
2007
2014-
Brasile Brasile U-20
Brasile Brasile
11 (2)
4 (0)
Palmarès
Transparent.png Campionato sudamericano Under-20
Oro Paraguay 2007

Carriera

Club

Internacional

Il momento più importante della carriera di Luiz Adriano, pur essendo un giovane di buone qualità, arrivò nel dicembre del2006 quando vinse con la maglia dell'Internacional la Coppa del Mondo per Club battendo in finale il più quotatoBarcellona. Vestì un ruolo fondamentale soprattutto nella semifinale del torneo quando segnò al 72' la rete che decretò la qualificazione diretta alla finale ai danni del Al-Ahly (la partita terminò con il risultato di 2-1).

Shakhtar Donetsk

 
Luiz Adriano ai tempi dello Shakhtar Donetsk

Il 2 marzo 2007 la squadra ucraina dello Shakhtar Donetsk riesce ad acquistarne l'intero cartellino per una cifra pari a circa 3 milioni di euro.

Con la sua nuova squadra ha subito vinto il titolo nazionale, mentre l'anno successivo ha conquistato la Coppa UEFA; proprio in quest'ultima competizione si è reso protagonista nella finale segnando il gol del momentaneo vantaggio contro itedeschi del Werder Brema.

Il 20 novembre 2012 segna un gol controverso, in occasione della partita contro ilFootball Club Nordsjælland in trasferta: il pallone che Willian cerca di restituire alla squadra di casa, viene intercettato dal brasiliano che segna il gol del momentaneo 1-1. Questo porta l'UEFA ad aprire il giorno seguente un provvedimento disciplinare nei suoi confronti. Il 27 novembre sul sito dell'UEFA viene comunicata una sanzione nei confronti del calciatore brasiliano con un turno di squalifica per violazione dei principi di condotta sportiva. La sanzione viene scontata in occasione della partita tra Shakhtar Donetsk e Juventus.

Il 21 ottobre 2014 realizza cinque gol (due su rigore) contro il BATE a Borisov (0-7),[2] sfida valida per la fase a gironi della Champions League, eguagliando il record di reti segnate in una partita di Champions League diventando così il 13º giocatore a riuscirci.[3] Inoltre è riuscito a realizzare la tripletta più veloce nella competizione (in soli 7') e a diventare il miglior marcatore di sempre nella storia delloShakhtar Donetsk con 117 gol, superando Andriy Vorobey fermo a quota 114.[4]

Termina la sua esperienza allo Shakhtar con 128 gol segnati in 266 partite.[5]

Milan

Il 2 luglio 2015, dopo 8 anni in Ucraina, passa a titolo definitivo al Milan per 8 milioni di euro;[6] il calciatore brasiliano firma un contratto quinquennale fino al 30 giugno 2020[7] e sceglie di indossare la maglia numero 9.[8] Realizza il suo esordio e la sua prima marcatura ufficiale con la squadra rossonera il 17 agosto seguente, siglando la rete del definitivo 2-0 contro il Perugia a San Siro nella gara valevole per il terzo turno preliminare di Coppa Italia.[9] Sei giorni dopo debutta anche in campionato nella sconfitta esterna per 2-0 contro la Fiorentina, mentre il 29 agosto, alla seconda giornata, arriva il suo primo gol nella massima serie italiana, nella vittoria per 2-1 in casa contro l'Empoli.[10]

Nazionale

In un'intervista al sito ufficiale del suo club si è dichiarato disponibile a vestire la maglia della Nazionale ucraina nel caso venisse convocato.[11]

Tuttavia, il 23 ottobre 2014, il CT della Nazionale brasiliana Carlos Dunga lo convoca per le amichevoli contro Austria e Turchia disputatesi nel mese di novembre dello stesso anno.[12] Esordisce con la Seleção il 12 novembre, nella vittoria contro la Turchia.

Palmarès

Club

Competizioni nazionali

Shakhtar Donetsk: 2007-20082009-20102010-20112011-20122012-20132013-2014
Shakhtar Donetsk: 2007-2008, 2010-2011, 2011-20122012-2013
Shakhtar Donetsk: 20082010201220132014

Competizioni internazionali[modifica | modifica wikitesto]

Internacional: 2006
Shakhtar Donetsk: 2008-2009

Nazionale

2007

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

2012-2013 (4 reti)
2013-14 (20 reti)
Pagina creata da Intrepido66

È probabile che questo articolo contenga materiale della Wikipedia questo materiale viene utilizzato in senso ai termini di licenza libera di documentazione GNU